RICERCA PERSONALE - PROGETTO S.T.E.P.S. (UIA05-383 S.T.E.P.S)
16 Dic 2020

AVVISO DI RICERCA PERSONALE (UIA05-383 S.T.E.P.S)

 

1. PRESTAZIONI RICHIESTE

Energie Sociali Coop. Soc. Onlus, in veste di partner operativo del progetto S.T.E.P.S. (Shared Time Enhances People Solidarity) di cui promotore il Comune di Verona, è alla ricerca di una figura professionale da inserire nel proprio organico con competenze tecniche idonee per implementare l’attività di GESTIONE IMMOBILIARE SOCIALE (FACILITY e COMMUNITY MANAGEMENT) da svolgersi in contesti di Edilizia Residenziale Pubblica della 3^ Circoscrizione del Comune di Verona.

 

2. PREMESSA

Il Comune di Verona è risultato assegnatario di un finanziamento su fondi FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) nell'ambito della 5a call del programma U.I.A. Urban Innovative Actions con il progetto S.T.E.P.S. (UIA05-383 S.T.E.P.S).

Il progetto affronta il tema “cambiamento demografico” proponendo un approccio "adattativo" ai fenomeni dell’invecchiamento della popolazione e della bassa natalità, caratterizzanti Verona come altre città europee. Nello specifico si focalizza sulla "solitudine" quale effetto dei cambiamenti demografici, problematica che non conosce età, attraversa le generazioni e che ha molteplici concause afferenti a diverse dimensioni del vivere.

Il progetto, che avrà una durata di tre anni, si svilupperà nel territorio della 3^ circoscrizione e a beneficio dei suoi residenti, essendo in città la circoscrizione che meglio rappresenta da un punto di vista statistico le caratteristiche demografiche della popolazione di Verona.

Due sono i fondamentali pilastri su cui fonda il progetto:

  1. la “misurazione” della solitudine, ciò avverrà attraverso la creazione di un “indice della solitudine” (LoLix - Levels of Loneliness Index) che indagherà in profondità tre dimensioni (economico, psico-fisico, socio-relazionale) su un campione di popolazione,
  2. un sistema territoriale di azioni “mitiganti o risolutive” dei diversi vissuti di solitudine rilevati e aventi una funzione “adattativa” al cambiamento demografico in atto.

Gli interventi previsti da STEPS avranno come protagonisti i cittadini e la comunità più ampia, inizialmente accompagnata e affiancata da professionalità ad hoc, interesseranno la dimensione:

  • dell’abitare: l'individuazione e la riqualificazione di spazi dislocati nella 3^ circoscrizione che potranno diventare luoghi di incontro, di erogazione di servizi, incubatori di nuova imprenditorialità, centri di riuso, di pratiche sostenibili, di scambio senza denaro;
  • del lavoro/sostentamento: orientamento al lavoro e per nuove imprese emergenti, accompagnamento al bilancio familiare, educazione finanziaria, pratiche di riuso e scambio;
  • della mobilità: infondere cultura e predilezione per le modalità sharing;
  • del digitale: strumenti/mappature aggiornati dai cittadini medesimi per creare connessioni, relazioni, supportare nelle dinamiche di mutuo-aiuto.

L’obiettivo ultimo del progetto è quello di una migliorata qualità del vivere della popolazione destinataria.

Nel quadro del Progetto STEPS, Energie Sociali svilupperà un Programma di gestione immobiliare sociale di complessi condominiali nella 3^ Circoscrizione del Comune di Verona. Tale programma è finalizzato alla promozione di comunità abitative che sviluppino una fruizione condivisa di beni e servizi e la nascita di relazioni collaborative, che migliorino la vivibilità dei contesti di edilizia residenziale pubblica.

 

3. MANSIONI

Il ruolo ricoperto afferisce alla figura del community manager in contesti abitativi, ovvero un professionista che promuove lo sviluppo della comunità dei residenti e delle relazioni di vicinato, in particolare occupandosi di:

  • emersione dei bisogni degli inquilini e avvio di percorsi partecipativi di risposta a questi bisogni;
  • promozione e animazione della fruizione condivisa di beni, spazi e servizi;
  • mediazione abitativa, nel contesto condominiale e/o di quartiere con attività di prevenzione dei conflitti e/o di conciliazione;
  • connessione del contesto condominiale con i servizi e le opportunità presenti nel territorio.

Essendo un progetto che intende coinvolgere la comunità degli abitanti e del vicinato in termini di attiva partecipazione, sollecitando il "prendersi cura" degli spazi, dei servizi e delle iniziative che verranno avviate dal progetto, la mansione richiesta dovrà essere svolta da un professionista:

  • con spiccate doti comunicative e d'iniziativa,
  • con conoscenze, competenze e capacità di utilizzo di tecniche di animazione di gruppi e grandi gruppi;
  • con competenze ed esperienze di progettazione partecipata di spazi ad uso comunitario con gruppi sociali diversificati (es. anziani, adolescenti, ...).

 

4. REQUISITI ESSENZIALI

  • Titolo di studio: diplomi di laurea ed eventuali specializzazioni in discipline attinenti al ruolo ricoperto e alle funzioni richieste.
  • Esperienza pregressa in attività di gestione socio-immobiliare e/o in attività di social housing, di welfare abitativo o in attività assimilabili caratterizzate da progettazione partecipata, animazione e sviluppo di comunità.

 

5. REQUISITI PREFERENZIALI

  • Esperienza pregressa in attività di animazione, progettazione e gestione di processi partecipativi con diversi gruppi target.
  • Esperienza pregressa di collaborazione con organizzazioni territoriali di carattere sociale, culturale, aggregativo e ricreativo.
  • Conoscenza della normativa in materia di locazioni abitativa.
  • Conoscenza della normativa in materia condominiale.
  • Residenza nella Provincia di Verona.

 

6. TIPOLOGIA DI CONTRATTO E DURATA

Il contratto di lavoro fa riferimento al CCNL delle Cooperative sociali con inquadramento part time al livello D2.

 

7. SELEZIONE

Il processo di selezione, in seguito alla presentazione delle candidature - come da art. 8 - prevede le seguenti fasi di selezione:

  • Analisi dei CV e della documentazione richiesta e definizione di una graduatoria. Ai candidati potranno essere richieste informazioni integrative qualora si rendesse necessario fare approfondimenti utili alla stesura della graduatoria.
  • Colloqui in presenza o da remoto con i primi 3 candidati della graduatoria. Eventuali colloqui potranno essere fatti con candidati con posizione successiva nella graduatoria, qualora gli approfondimenti fatti con i colloqui dei primi tre selezionati non avessero permesso di identificare il candidato/a prescelto/a.
  • Selezione del candidato/a prescelto/a.

 

8. CANDIDATURE

Le candidature devono pervenire via mail all’indirizzo segreteria@energiesociali.it entro il: 4 gennaio 2021 e devono prevedere:

  • Lettera di presentazione della candidatura.
  • Curriculum vitae (max. 3 pagine).
  • Eventuali allegati comprovanti l’esperienza e le competenze.

Tutta la documentazione deve essere prodotta in formato pdf

 

SCARICA LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO S.T.E.P.S.

 

Le ultime News

15 | 04 | 2021

Servizio Civile Universale, graduatoria provvisoria

Pubblicata la graduatoria provvisoria per i 10 progetti di Servizio Civile Universale della Federazione del Volontariato di Verona, tra i quali i volontari/e di Energie Sociali.

Continua
07 | 04 | 2021

Convegno Nazionale CI STO? AFFARE FATICA! Facciamo il bene comune

Giovedì 13 maggio 2021 ONLINE su ZOOM per fare il punto dell'esperienza fatta, delle sue prospettive e del suo significato nell'ambito delle politiche giovanili e di sviluppo di comunità.

Continua
30 | 03 | 2021

RICERCA COLLABORATORE PER RICERCA AZIONE - PROGETTO S.T.E.P.S. (UIA05-383 S.T.E.P.S) - scadenza 23/04/2021

L’incarico richiesto si intende per una collaborazione per una ricerca-azione finalizzata all’avvio e alla valutazione delle attività di sviluppo di comunità e di coesione sociale condotte da...

Continua
29 | 03 | 2021

JobGym: per giovani in cerca di lavoro

Energie Sociali è partner del nuovo progetto JobGym in favore del lavoro per i giovani. Continua il nostro impegno per sostenere i giovani nella loro ricerca di occupazione in un mondo del lavoro...

Continua