Il viaggio: tappa per tappa
01 Ago 2017

Di Elena Bellorio, Educatrice della Comunità Parsifal

Un gruppo di adolescenti, i loro educatori e un ventennale da festeggiare...come, se non con un viaggio?

In cammino da Assisi a Roma!

30 giugno 2017: SI PARTE!
30 giugno, ore 7.30: agli occhi pigri di un osservatore poco attento sembra un giorno come tanti alla Comunità Parsifal. In realtà un grande fermento anima ragazzi ed educatori: è finalmente arrivato il grande giorno della partenza! 
Tra zaini, oggetti dimenticati e ultimissimi dettagli da mettere a punto giunge il momento di salire sui due pulmini che ci accompagneranno direttamente in Umbria e di lì…ci aspetterà un lungo cammino verso la capitale. 
Il viaggio trascorre tranquillo, tutti stanchi ma molto emozionati. Arriviamo a Santa Maria degli Angeli e parte la prima sfida: un breve tragitto a piedi fino ad Assisi, dove visitiamo la Basilica di San Francesco, con la sua atmosfera magica di serenità e pace. 
Durante il ritorno ci sorprende la pioggia che ci accompagna fino ai pulmini con i quali ci spostiamo a Terni, dove pernottiamo presso la parrocchia di Sant’Antonio.

1 luglio 2017: CAMMINO E PASSAMANO
Il 1 luglio un sole splendente ci dà il buongiorno; dopo una lauta e allegra colazione riprendiamo il cammino in direzione Piediluco. La distanza complessiva? Circa 15 km.
Nel corso della camminata ammiriamo le meravigliose cascate delle Marmore, che “rinfrescano” gli animi fino alla meta. Arrivati a Piediluco, dobbiamo affrontare una nuova sfida: la parrocchia che ci ospiterà per la notte è situata in cima ad una lunghissima scalinata. Come far arrivare in alto tutte le valigie? Risolviamo il problema con un efficientissimo passamano, organizzato in quattro e quattr’otto da tutto il gruppo. 
Felici ed appagati per aver creato un momento di collaborazione all’insegna del sorriso (nonostante la non trascurabile fatica!) ci sistemiamo e trascorriamo la serata in paese, dove prendiamo parte ai festeggiamenti locali con chiusura ad effetto: i fuochi artificiali in spiaggia! 

2 luglio 2017: FATICATA…CON VISTA
La giornata del 2 luglio si apre con un focus sugli obiettivi: la tappa successiva del nostro cammino è Poggio Bustone, che dista circa 21 km dal luogo dove ci prepariamo a partire…ovviamente a pancia piena. 
La giornata calda e assolata, però, non ci rende la vita facile: viste le evidenti difficoltà nel proseguire fino a Poggio a piedi, il pullmino ci assiste nell’ultimo tratto di strada facendo la spola per accompagnare i più stanchi. 
La sera, tuttavia, ci consoliamo al convento di San Giacomo, dove prima del meritato riposo ci godiamo la vista meravigliosa di Rieti illuminata, nonché una stellata a dir poco mozzafiato.

3 luglio 2017: IMPARIAMO L’ASCOLTO E LO SPIRITO DI ADATTAMENTO
Giungiamo quindi alla metà del nostro viaggio. In mattinata partiamo alla volta di Fonte Colombo, passeggiata di poco meno di 20 km. Pranziamo inventandoci una sosta alternativa nel bel mezzo della strada, ce la mettiamo tutta per portare a termine il cammino del giorno senza “arenarci” nuovamente e…forza e orgoglio ci guidano senza tregua, lungo la via. Saliamo più di 300 scalini per raggiungere la confraternita S. Felice da Cantalice.
Ancora molta strada abbiamo fatto per raggiungere poi il nostro luogo di pernottamento: il convento di Fonte Colombo, 
L’esperienza più speciale della giornata? La testimonianza di un frate francescano che ci ha raccontato il passaggio di San Francesco dal convento, la realtà attuale del convento e, momento più sentito in assoluto, la sua vocazione.

4 luglio 2017: FINALMENTE NELLA CITTA’ ETERNA
Chi con il treno, chi in pulmino…il 4 luglio finalmente ci ritroviamo tutti alla meta: Roma!
Dedichiamo la giornata alle visite delle principali attrazioni turistiche e monumenti, come ad esempio Piazza San Pietro e "il cupolone", il tutto arricchito da una passeggiata lungo il Tevere.
Arriva la sera, e lo stomaco brontola…
Nonostante i piatti tipici di Roma siano altri, noi siamo abitudinari e golosi e quindi terminiamo la serata con una meritatissima pizza.

5 luglio 2017: ALLA SCOPERTA DI ROMA
Roma è una città splendida, ricca di storia, di arte e di angoli da scoprire e scolpire nei propri ricordi. Per questo ci avviamo di buon’ora e ci lanciamo in un secondo tour che ci porta dalla Corte di Cassazione al Quirinale, dalla celebre Piazza di Spagna a Montecitorio, fino alla celeberrima Fontana di Trevi.
Il tempo stringe, ma per non perderci nemmeno un frammento dell’atmosfera magica in cui ci siamo immersi decidiamo di giocare ai turisti DOC regalandoci un giro nel Sightseeing Bus con cui arricchiamo la visita alla città.
I ragazzi scalpitano: c’è chi desidera portare con sé un souvenir ricordo, chi agogna uno spuntino, chi invece preferisce sognare davanti alle scintillanti boutique delle vie del centro. Ci concediamo perciò un momento libero per relax e shopping, ritrovandoci infine per una cena al ristorante, dove gustiamo una serie molto appagante di piatti tipici.

6 luglio 2017: UN CALDISSIMO RITORNO
Il 6 luglio il nostro viaggio giunge al termine: carichiamo il furgone con valigie e zaini e, dulcis in fundo, chiudiamo con una visita al maestoso Colosseo. 
A tenerci a bada ci pensa la temperatura, che si fa davvero altissima, così salutiamo la capitale e ci dirigiamo verso casa, divisi tra treno e pulmino.

E' stata una grande sfida quella che abbiamo deciso di intraprendere, che, come hanno ripetuto più volte i nostri ragazzi, “nonostante l’immensa fatica è stata meravigliosa!”

Le ultime News

11 | 05 | 2019

Ci stai a f fare fatica?

Hai tra i 14 e ai 19 anni? Scopri al progetto "Ci sto? Affare fatica"!

Continua
23 | 04 | 2019

Ci sto affare fatica?

“Ci sto? Affare fatica!” è un grande contenitore estivo di coinvolgimento delle comunità locali nella cura dei beni comuni e nella formazione delle giovani generazioni.

Continua
16 | 04 | 2019

Dona il tuo 5x1000 a Energie Sociali

Il tuo 5x1000 a Energie Sociali può fare la differenza!

Continua
15 | 04 | 2019

Assegno per il lavoro: i nostri risultati del 2018

Alcuni dati sulle 47 persone disoccupate che hanno seguito con noi il percorso dell'assegno per il lavoro nel 2018...pronti per il prossimo anno di attività!

Continua