San Zeno che Ride: Appartamento in semi-autonomia

E’ una forma di accoglienza sperimentale in semi-autonomia, con lo scopo di ospitare temporaneamente sei Minori Stranieri Non Accompagnati (m.s.n.a.).

Si tratta di un servizio educativo-assistenziale di tipo residenziale, che intende accompagnare il m.s.n.a. al raggiungimento della maggiore età, facilitandone la responsabilizzazione ed autonomia.
L’accoglienza nell’arco delle 24 ore è strutturata in modo tale da consentire sia la presenza del personale educativo, che si occupa anche di organizzare gli accompagnamenti necessari sul territorio (per il raggiungimento di autonomie), sia di sperimentare, in alcuni momenti della giornata, l'autonomia che consenta loro di vivere degli spazi e dei tempi della quotidianità in maniera autogestita.

L’accompagnamento dei giovani nel gruppo appartamento si pone obiettivi di:

  • autonomia personale (cura di sé e degli spazi; uso dei mezzi, ecc..)
  • autonomia relazionale
  • autonomia economica
  • autonomia abitativa
  • acquisizione di conoscenze formative e professionali

Il raggiungimento di tali obiettivi avviene attraverso l’accompagnamento individuale e la frequenza di corsi specifici: di alfabetizzazione innanzitutto, acquisizione della licenza di terza media, corsi di informatica, di economia domestica, di gestione dei soldi, orientamento lavorativo, ecc…

Il m.s.n.a. così preparato sarà in grado di accedere ai canali necessari per poter trasformare il proprio permesso di soggiorno per minore età, in un permesso di soggiorno per motivi di studio, di lavoro subordinato o di attesa occupazione.

Beneficiari

Minori Stranieri Non Accompagnati di età compresa tra i 16 ed i 18 anni, di diverse provenienze. Possono accedere alla sperimentazione ragazzi che, nella prima fase di pronta accoglienza, hanno dimostrato di possedere discrete capacità auto gestionali, compatibili con condizioni di semi-autonomia.