Comunità Residenziale In-Dipendenti

La Comunità Residenziale "Indipendenti" nasce nel 2010 e si costruisce intorno a due approcci di riferimento: il primo è il modello familiare come luogo di accudimento, di protezione e di crescita. Il secondo è il modello della casa autogestita dove la partecipazione dei ragazzi si esprime in tutte le attività quotidiane: dalle pulizie alla programmazione condivisa delle attività.

I due modelli integrati sono in connessione stretta con la Comunità Diurna dove i ragazzi/e passano il loro pomeriggio ma si avvale di un diverso approccio educativo per la presenza residenziale dei ragazzi nella struttura della Comunità e per la possibilità di una relazione più profonda derivante dalla quotidianità, elemento di contenimento educativo ma anche di conoscenza profonda dei minori e di definizione delle strategie educative.

La Comunità residenziale si chiama "Indipendenti" poiché lavora nell’ottica di una autonomia del minore sui diversi piani attinenti alla crescita evolutiva in adolescenza. L’indipendenza passa anche attraverso la rete amicale ed affettiva fattore di socialità fondamentale per l'adolescente e spesso motivo di crisi profonde. In questo senso l’intervento educativo ha il compito rielaborativo dei vissuti e di aprire prospettive nuove su mondi diversi sia amicali che affettivi.

 


Beneficiari

La Comunità "Indipendenti" accoglie minori per i quali è necessario un distacco dalla famiglia finalizzato alla rigenerazione della propria dimensione personale e alla ridefinizione dei legami familiari nella prospettiva di un proprio progetto di vita e di un rientro progressivo nel contesto familiare.

 

 

Vuoi maggiori informazioni? Scrivici

Se vuoi approfondire un argomento o desideri porci qualche domanda, compila il form e sarai ricontattato

Comunità Residenziale In-Dipendenti

Comunità Residenziale In-Dipendenti